La Juventus travolge a Vinovo la Florentia San Gimignano siglando tre marcature per tempo con Lundorf, Pedersen, Cernoia, Stašková (che realizza una doppietta) e Bonansea. Per le ospiti è Martinovic a tenere alta la bandiera. Le bianconere approfittano del pareggio a reti bianche tra Roma e Milan ed ora dovranno conseguire un punto nelle prossime tre partite per vincere matematicamente lo Scudetto. Per le sangimignanesi invece è arrivata la quarta sconfitta consecutiva e nel prossimo turno proveranno in casa ad interrompere la striscia negativa contro una Roma davvero in grande spolvero.

Juventus – Florentia San Gimignano 6‐1

Marcatrici: 6′ Lundorf (J); 30′ Pedersen (J); 42′ Cernoia (J); 48′ Martinovic (FSG); 61′ e 68′ Stašková (J); 71′ Bonansea (J)

Juventus (4-3-3): Giuliani; Lundorf; Salvai; Sembrant; Boattin (72′ Giordano); Cernoia (62′ Bonansea); Pedersen (46′ Zamanian); Rosucci (62′ Caruso); Hurtig (36′ Maria Alves); Stašková; Girelli

A disposizione: Bačić; Soggiu; Gama; Hyyrynen

Allenatrice: Guarino

Florentia San Gimignano (4-4-2): Tampieri; Bursi; Ceci (55′ Imprezzabile); Dongus; Boglioni; Dahlberg (67′ Anghileri); Bardin (46′ Wagner); Pisani; Re (77′ Kuenrath); Martinovic; Cantore

A disposizione: Lonni; Rodella; Bolognini

Allenatore: Carobbi

Ammonizioni: 36′ Girelli (J); 46′ Lundorf (J); 55′ Cernoia (J); 90’+3 Kuenrath (FSG)

Espulsioni: /

Recupero: 2′ p.t.; 3′ s.t.

Arbitro: Pascarella (sezione di Nocera Inferiore)

Di Davide Torretta

Redattore presso Cartellino Rosa

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: