Al Campo Ale&Ricky di Vinovo, in una giornata nebbiosa ma con il ritorno sugli spalti di un piccolo contingente di tifosi, la Juventus passa in vantaggio al 5′: Zamanian crossa dalla fascia destra verso Hurtig, Santoro pasticcia in sua marcatura ed il pallone arriva a Bonfantini che calcia bene con l’esterno destro di prima intenzione sul primo palo dove Natalucci tocca la sfera ma non riesce a deviarla in calcio d’angolo. Le bianconere raddoppiano al 29′: Bonfantini accelera sulla fascia destra, mette il pallone in area col destro per Hurtig che controlla bene col ventre, mette a sedere Fördös con una finta di destro e calcia poi col sinistro a rientrare in porta fulminando Natalucci. La Juventus triplica al 68′: Boattin prende palla sulla fascia sinistra, parte di forza seminando tutte le avversarie, scambia in area con Girelli che le restituisce benissimo la sfera e scarica un diagonale perfetto col piatto sinistro sul secondo palo dove Natalucci non può fare nulla. Le bianconere servono il poker al 84′: Nildén riceve palla sulla sinistra e mette un bel cross verso l’area di rigore avversaria su cui non arrivano Girelli e Lundorf, ma Bonfantini, lasciata libera da Labate sul secondo palo, riceve la sfera e calcia con potenza e precisione sul palo opposto col destro non lasciando alcuno scampo a Natalucci. La Juventus fa cinquina al 87′: Girelli riceve palla in area, vede con la coda dell’occhio l’inserimento di Nildén al centro, la serve bene e quest’ultima beffa implacabilmente Natalucci a mezza altezza con un rapido tocco di punta sinistra.

Juventus – Lazio 5-0

Marcatrici: Bonfantini al 5′ e 84′; Hurtig al 29′; Boattin al 68′; Nildén al 87′

Juventus (4-3-3): Aprile; Hyyrynen (dal 77′ Pfattner); Lenzini; Salvai (dal 77′ Gama); Nildén; Zamanian; Rosucci (dal 64′ Girelli); Caruso; Bonfantini; Hurtig (dal 77′ Lundorf); Bonansea (dal 64′ Boattin)

A disposizione: Peyraud-Magnin; Pedersen; Beccari; Stašková

Allenatore: Montemurro

Lazio (4-2-3-1): Natalucci; Santoro; Falloni; Fördös; Heroum; Pezzotti (dal 78′ Berarducci); Mastrantonio (dal 69′ Labate); Pittaccio; Di Giammarino; Visentin (dal 88′ Mattei); Martín

A disposizione: Folletta; Zuzzi; Martinoli

Allenatore: Catini

Ammonizioni: /

Espulsioni: /

Recupero: 1° tempo 2′; 2° tempo 2′

Arbitro: Perenzoni (sezione di Rovereto)

Di Davide Torretta

Redattore presso Cartellino Rosa

Rispondi