Vittoria imponente della Juventus nello scontro diretto per lo Scudetto contro il Milan.
Si conclude infatti con un poker bianconero la supersfida, meritata dalle ragazze di Rita Guarino dal primo all’ultimo minuto.

Prima mezz’ora di gioco in pieno controllo delle bianconere di Rita Guarino, autrici di un gioco pulito, attento e preciso. Tutto questo porta al vantaggio all’8′ siglato da Bonansea dopo un’ottima sponda di Hurtig. Sarà poi la svedese a siglare il goal del raddoppio al 27′ lanciata in profondità proprio dalla numero 11 che ricambia così il favore.

Il Milan, fino a qui spento e maldestro, trova pian piano coraggio e prova a sistemarsi e a costruire, senza però ottenere risultati particolarmente significanti.

Da segnalare solo il goal annullato a Spinelli nei minuti finali del primo tempo a causa di un fallo sul portiere da parte di Dowie.

Secondo tempo più combattuto, ma la storia non cambia. Le rossonere non riescono ad incidere in maniera profonda, con la Juventus brava a gestire il vantaggio.
Occasione più clamorosa quella di Giacinti che calcia in area ma Giuliani risponde con un miracolo respingendo con i piedi.

La partita, e probabilmente lo Scudetto, vengono chiusi dalla rete al minuto 83 di Andrea Staskova che trafigge Korenciova approfittando dell’addormentata difesa avversaria.

Ma a chiudere ufficialmente il tabellino è Arianna Caruso con un gran tiro dalla distanza con la complice deviazione di Rizza.

Una vittoria che sa di tricolore, visto il vantaggio di +6, oltre agli scontri diretti e la differenza reti a favore.

Di Cartellino Rosa

Cartellino Rosa è un blog sportivo amatoriale, sostenuto dalla passione per il calcio femminile di alcuni ragazzi, con l'obiettivo di darà visibilità a questo mondo.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: