La Juventus ricomincia il campionato da dove aveva concluso: vincendo e, soprattutto, convincendo. Le ragazze di Montemurro non danno tregua alle avversarie e realizzano “solo” tre reti per merito di una grande prestazione del portiere granata Cetinja. Le bianconere passano in vantaggio al 8′ con un bel gol di Martina Rosucci, brava a farsi trovare pronta nell’area piccola e spedire in rete un ottimo pallone calciato dalla bandierina da Arianna Caruso. Al 54′ Girelli apre il gioco sulla sinistra per Hurtig che, col mancino, serve Caruso in mezzo all’area che insacca di testa in rete indisturbata. Al 83′ Boattin tira dalla distanza e centra la parte bassa della traversa, sul pallone vagante s’avventa Caruso che, ancora di testa, realizza la doppietta personale.

Juventus – Pomigliano 3-0

Marcatrici: 8′ Rosucci (J); 54′ e 83′ Caruso (J)

Juventus (4-3-3): Peyraud-Magnin; Lundorf; Lenzini; Salvai; Nildén; Caruso; Rosucci (65′ Zamanian); Cernoia (84′ Beccari); Bonansea (72′ Boattin); Girelli (65′ Stašková); Hurtig (65′ Bonfantini)

A disposizione: Aprile; Gama; Hyyrynen; Pedersen

Allenatore: Montemurro

Pomigliano (4-4-2): Cetinja; Panzeri; Cox; Schioppo; Fusini; Vaitukaityte; Tudisco; Luik; Moraca (68′ Ferrario); Banušić; Ippólito (54′ Salvatori Rinaldi)

A disposizione: Russo; Apicella; Varriale; Lombardi; Puglisi; Massa; Ferrandi

Allenatrice: Tesse

Ammonizioni: 74′ Cox (P); 83′ Fusini (P)

Espulsioni: /

Recupero: / p.t.; 4′ s.t.

Arbitro: Nicolini (sezione di Brescia)

Di Davide Torretta

Redattore presso Cartellino Rosa

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: