Un punto per parte nella sfida tra Lazio ed Empoli, frutto di una partita scialba e dalle poche emozioni, con le toscane che si lasciano preferire per il gioco e la quantità di occasioni create, soprattutto nella ripresa.  

LAZIO voto 6 Squadra ben messa in campo, ma che lascia molto a desiderare in zona gol, aspetto non trascurabile visti gli obiettivi della vigilia.   

Coach MASSIMILIANO CATINI voto 5,5 La sua Lazio si difende bene, ma crea veramente poco negli ultimi 20 metri, ed i suoi cambi non danno la scossa giusta.

Ohrstrom 6,5 Solo un paio di interventi, ma di quelli che salvano il risultato.

Pittaccio 6,5 Bene sia nelle retrovie che quando cerca di proiettarsi in avanti.  

Foerdos 6,5 Difende con sicurezza ed imposta dalle retrovie.

Falloni 6 Un paio di incertezze che potevano costare caro, ma la sua resta comunque una buona gara.

Vigliucci 6 Partita prettamente difensiva.

Ferrandi 6,5 Come di consueto faro del centrocampo, con tanti cross per le compagne.  

Castiello 6 Qualche piccolo errore di impostazione, ma non si tira mai indietro quando c’è da lottare.

Di Giammarino 5,5 Combattiva, ma si fa prendere spesso dal nervosismo (60’ Cuschieri 5,5 Nulla di particolare da aggiungere alla prestazione della compagna).

Fridlund 5,5 Qualche buona giocata nel primo tempo, ma troppo poco per rendersi realmente pericolosa (87’ Pezzotti sv).

Labate 6 Schierata in un ruolo che non è abitualmente il suo, fa quel che può (60’ Heroum 5,5 Non porta particolari pericoli).

Visentin 5,5 Insolitamente nervosa, non è la Visentin che ci eravamo abituati a vedere nelle ultime apparizioni.  

EMPOLI voto 6 Porta a casa un buon punto, che poteva trasformarsi in qualcos’altro con un pizzico di precisione sottoporta in più.

Coach FABIO ULDERICI voto 6 Schiera un 4-3-3 che si tramuta spesso in un 4-2-3-1, ma nonostante il potenziale offensivo non riesce a scalfire la difesa della Lazio.  

Capelletti 6 Un solo vero intervento, ma importante.

De Rita 6,5 Contiene Visentin e si vede annullare ben due gol.  

Maia 6 Mette in mostra una certa esperienza.  

Mella 6 Fa buona guardia in tandem con Maia.

Oliviero 6,5 Sempre ottimi i suoi cross, mal sfruttati dalle compagne.

Monterubbiano 6,5 Scatenata nella ripresa, spinge tanto sull’out di destra e si rende più volte pericolosa (68’ Nichele 6 Buon impatto sulla gara).

Bellucci 6,5 Delle sue è quella che va più vicina al gol, centrando la traversa (87’ Morreale sv).

Cinotti 6 Normale amministrazione in mezzo al campo.

Nocchi 5,5 Pericolosa solo a campo aperto nel finale di primo tempo (52’ Tamborini 6 Giallo dopo pochi secondi dal suo ingresso in campo, ma conferisce vivacità all’attacco toscano).

Bragonzi 5,5 Purtroppo per lei un paio di errori sottoporta che pesano sull’andamento della gara.  

Dompig 6 Brava nell’approfittare delle disattenzioni avversarie, qualche guizzo interessante ma nulla di trascendentale.  

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: