lazio

Pronostico ribaltato al “Fersini” di Formello, dove una Lazio ormai sempre più in crescita riesce ad avere la meglio su un Sassuolo apparso sottotono e sicuramente condizionato dalle molteplici assenze, costretto a rimandare a data da destinarsi l’eventuale aggancio al secondo posto.  

LAZIO voto 7 Partita perfetta, o quasi, delle ragazze di Massimiliano Catini, che archiviano il secondo successo stagionale contro un avversario molto più quotato sulla carta.  

Coach MASSIMILIANO CATINI voto 7 Partita interpretata perfettamente, sia dal punto di vista tattico che mentale, a testimonianza di un duro lavoro che sta portando finalmente i suoi frutti.

Ohrstrom 7 Non poteva mancare, sul successo della Lazio, la firma della numero uno svedese, che salva più volte il risultato.

Pittaccio 6,5 Molto bene nelle retrovie, si guadagna anche il calcio di rigore (83’ Pezzotti sv).

Foerdos 6,5 Domina in difesa, dove riesce a far prevalere il proprio fisico.

Falloni 6,5 Gestisce il match col carattere di una veterana.

Vigliucci 6,5 Molto bene sulle chiusure difensive, non si tira mai indietro quando c’è da accompagnare la squadra in avanti.  

Di Giammarino 6,5 Chiamata a fare i compiti di Castiello, si fa trovare pronta, svolgendo un ottimo lavoro di interdizione e sfiorando anche la rete personale.   

Ferrandi 6,5 Fredda dal dischetto, a volte poco precisa in disimpegno (83’ Savini sv).  

Cuschieri 6,5 La chiude con la rete del 3-1 dopo una partita di contenimento.  

Fridlund 7 E’ sua la rete che apre il tabellino, così come c’è la sua firma sull’azione che porta al rigore del 2-1 (66’ Labate 6 Non fa rimpiangere l’uscita della compagna).

Chukwudi 6 Pochi palloni giocati, ma tanto impegno per la squadra (66’ Heroum 6 Da il suo contributo a partita in corso).

Visentin 7 Doppio assist e una costante minaccia per la retroguardia nero-verde (95’ Groff sv).

SASSUOLO voto 5,5 Prestazione insufficiente, complici anche le molteplici assenze, ed una grossa occasione mancata per il conseguimento dell’obiettivo stagionale.

Coach GIANPIERO PIOVANI voto 6 Costretto a ridisegnare la squadra, a partire dal modulo (dal consueto 3-5-2 al 4-3-3), fa quel che può ma non riesce a raddrizzare una giornata storta.   

Lemey 6 Ingenua sul fallo da rigore, si fa perdonare qualche minuto più tardi con il salvataggio su Di Giammarino.

Santoro 6 Prova sufficiente sulla corsia di destra, con qualche buon cross messo in mezzo ma non sfruttato a dovere dalle compagne (54’ Pellinghelli 6 Leggermente al di sotto della compagna sostituita).

Dongus 5,5 Da un suo errore ha origine il vantaggio della Lazio, che indirizza la partia dopo 30 secondi.

Mihashi 6 Difende e imposta, con tanto di giallo per simulazione.  

Philtjens 6  Fa il suo, ma soffre come tutto il suo reparto le ripartenze della Lazio.

Pondini 6 Si da da fare in mezzo al campo, ma non sempre i risultati sono quelli sperati.  

Parisi 6,5 Pericolosa in più di un’occasione (68’ Benoit 6 Sfortunata nel finale).

Dubcova 6,5 Assist all’indirizzo di Cambiaghi, e molti altri pericoli apportati alla retroguardia laziale.  

Cambiaghi 7 Mette a segno un bel goal, e ne sfiora altri. La migliore delle sue.

Clelland 5,5 Non è la sua giornata, ed un paio di significativi errori sottoporta ne sono la prova (77’ Mak sv).

Iriguchi 5,5 Leggermente al di sotto della sufficienza al suo esordio dal primo minuto all’interno dell’attacco delle emiliane (54’ Ferrato 5,5 Il suo ingresso non porta la scossa sperata).

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: