Vittoria che vale il sorpasso sul Sassuolo quella del Milan, bravo a vincere con cinicità di misura, contro una Fiorentina scialba.

La partita

Partita con grandi attese e tante ex quella tra Milan e Fiorentina, con le rossonere obbligate a vincere per provare a restare in scia della Roma.

Già al 7′ le meneghine si rendono pericolose, dagli sviluppi di un cross partito dalla sinistra, Alia Guagni colpisce a due passi dalla porta di testa, spedendo però il pallone alto.

Il vantaggio arriva al 22′, con Tucceri che invia un pallone in mezzo all’area, Schroffenegger, disturbata da Breitner, respinge corto sui piedi di Bergamaschi e la capitana non può sbagliare.

Il resto della prima frazione di gioco prosegue con tentativi di non grande ispirazione da entrambe le parti.

Inizio ripresa che vede una viola più propositiva, entrata in campo con un nuovo carattere, ma non basta per trovare il goal del pari. La partita prosegue senza emozioni, virando sulla strada della noia.

Al 75′ colossale occasione per il raddoppio delle padrone di casa: Thomas parte sulla destra in velocità, penetrando in area di rigore e mettendo bassa in centro, dove Bergamaschi clamorosamente manca l’appuntamento con la palla.

Gara chiusa nel finale di gara, con Tucceri che si lancia in area dalla sinistra ed appoggia in area, ma dopo una serie di rimpalli il pallone le torna tra i piedi e di destro calcia di prima intenzione: è 2 a 0.

Milan – Fiorentina 2-0

Marcatrici: Bergamaschi al 22′, Tucceri al 88′

Milan: Giuliani; Codina, Agard, Fusetti; Arnadottir, Adami (dal 58′ Boureille), Grimshaw, Tucceri; Guagni (dal 53′ Piemonte), Thomas (dal 90+1′ Andersen), Bergamaschi.
A disposizione: Miotto, Longo, Sorelli, Stapelfeldt, Babb, Renzotti
Coach: M. Ganz

Fiorentina: Schroffenegger; Cafferata (dal 46′ Monnecchi), Kravets, Tortelli, Vigilucci; Huchet, Breitner, Neto (dal 69′ Catena); Boquete (dal 76′ Mascarello); Lundin, Sabatino.
A disposizione: Vitale, Tasselli, Zazzera, Russo, Aronsson, Pirriatore.
Coach: P. Panico

Ammonite: Kravets
Espulse: Codina

Di Mattia del Giudice

Co-fondatore e Caporedattore di Cartellino Rosa

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: