Termina con un pareggio tra Napoli ed Empoli al Caduti di Brema nel match valevole la 17esima giornata di Serie A femminile. Grande spettacolo oggi a Barra, il match fin dai primi minuti è ricco di colpi di scena e tanto agonismo, le padrone di casa ribaltano il risultato per poi subire un gol da Cinotti negli ultimi minuti di gara.

Nel primo tempo ci prova subito il Napoli, Huchet sfrutta un errore difensivo dell’Empoli ma il suo destro viene respinto da Cappelletti. Al 7’ minuto passano in vantaggio le toscane, Prugna servita da Di Guglielmo spiazza di destro Tasselli. Poco dopo Glionna rimarca il vantaggio per le toscane, Prugna di tacco serve la centroavanti napoletana che di destro fulmina Tasselli. Al 29’ le azzurre accorciano le distanze, Cafferata servita da Arnadottir sorprende Cappelletti, posizionata fuori dai pali, con un pallonetto dalla distanza. Al 34’ calcio di rigore per il Napoli procurato da Cafferata dopo un intervento giudicato irregolare da parte di Acuti, Huchet dal dischetto non sbaglia.

Nel secondo tempo parte molto bene il Napoli, grande occasione per Cameron che da posizione defilata sfiora la rete del vantaggio. Attaccano ancora le padrone di casa, Cameron serve Errico che calcia dalla distanza ma il portiere empolese respinge. Con gran carattere attaccano le azzurre di Pistolesi prima con Huchet e poi Nocchi, ma Cappelletti in entrambe le occasioni si fa trovare pronta. Per la francese il raddoppio è solo rimandato, al 70’ Huchet sfodera un sinistro dalla grande distanza piazzandolo lì dove il portiere empolese non può arrivare. Ci prova l’Empoli con Prugna che sotto porta tenta il tap in vincente, ma Tasselli si oppone con una gran bella parata. Sul finale di partita grave errore difensivo delle azzurre e Cinotti trova il gol del pareggio per l’Empoli.

Di Cartellino Rosa

Cartellino Rosa è un blog sportivo amatoriale, sostenuto dalla passione per il calcio femminile di alcuni ragazzi, con l'obiettivo di darà visibilità a questo mondo.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: