La decide Bragonzi e passa l’Empoli allo stadio Piccolo di Cercola, nulla da fare per il Napoli che perde l’occasione di conquistare punti chiave per la salvezza.

Primo Tempo

Nel primo frazione di gioco bastano solo 11 minuti all’Empoli per portarsi in vantaggio, Prugna serve Bragonzi che di mancino sotto porta sorprende Aguirre con un gran bel pallonetto. Costruisce bene ed attacca la squadra di Ulderici, alla prima mezz’ora si rende pericolosa anche Nocchi, una delle ex di giornata, ma il suo destro diventa facile preda dell’estremo difensore azzurro. Le azzurre provano a reagire con Popadinova che, servita da Sara Tui, stacca bene di testa ma il pallone va di poco oltre la traversa. Sul finire del primo tempo si rende pericolosa ancora una volta Bragonzi, l’attaccante di proprietà Juve serve Cinotti che da posizione defilata calcia però alto.

Secondo Tempo

Nel secondo tempo parte meglio il Napoli, Goldoni prova a sorprendere Cappelletti, leggermente fuori dai pali, ma il pallone esce di poco. Attaccano le azzurre prima con Goldoni, poi con Erzen che calcia potentissimo ma Cappelletti nega il gol del pareggio al terzino azzurro. Attacca l’Empoli con Olivero, altra importante ex di giornata, il terzino dopo una lunga percussione arrivata sotto porta si lascia ipnotizzare da Aguirre. Negli ultimi minuti di gara cade pesantemente la pioggia ed il match diventa ancora più fisico, l’Empoli vuole mantenere il vantaggio mentre il Napoli prova in tutti i modi a strappare il pareggio alle toscane senza successo.

Tabellino del match

NAPOLI: Aguirre; Garnier (Awona 90′); Di Marino; Erzen; Abrahamsson; Sara Tui; Goldoni; Imprezzabile (Colombo 65’); Toniolo (Severini 45’); Popadinova; Porcarelli (Acuti 65’). All. Domenichetti

EMPOLI: Cappelletti; De Rita; Brscic (Binazzi 55’); Knol; Mella; Cinotti; Bellucci; Pugna; Oliviero; Bragonzi (Monterubbiano 84’); Nocchi (Dompig 60’). All. Alderici

Marcatrici: Bragonzi 11’

Ammonite: Bragonzi, Oliviero, Cappelletti

Rispondi