L’Inter esce con una sconfitta dalla sfida del Tre Fontane contro la Roma, le nerazzurre non sono mai riuscite a rendersi pericolose. Manovra lenta e prevedibile, ma soprattutto la Roma ha vinto praticamente tutti i duelli a centrocampo. Al termine dell’incontro il dato emblematico della prestazione decisamente negativa delle nerazzurre è rappresentato dai tiri in porta: 0 le conclusioni verso Ceasar.

Guarino ha provato a cambiare l’inerzia del match con le sostituzioni, ma neanche Njoya, Marinelli e Regazzoli hanno ravvivato la prestazione delle meneghine. L’Inter ha faticato moltissimo ad arrivare al tiro, tanto che le sole due conclusioni (entrambe fuori dallo specchio) fanno capire le grandi difficoltà di Bonetti e compagne.

Elisa Polli stretta dalla morsa di Elena Linari è stata costretta a uscire dall’area per cercare il fraseggio con le compagne, motivo per cui le nerazzurre non sono mai riuscite a verticalizzare verso la 9. Bonetti e Pandini sono sono mai riuscite a superare le dirette marcatrici, costringendo Guarino a sostituirle nella ripresa.

La difesa ha provato a tenere aperta la gara soprattutto con la super prestazione di Francesca Durante. L’estremo difensore nerazzurro, dopo l’ottima prova contro la Norvegia con la maglia dell’Inter nell’Algarve Cup, si ripete contro la Roma. La 22 nerazzurra si è dimostrata provvidenziale in almeno 4 occasioni:

-Su un quasi autogol di Kathellen bloccando la sfera sulla linea;

-Su un sinistro a botta sicura di Andressa;

-Con un super intervento di piede sul destro a incrociare di Di Guglielmo dall’interno dell’area;

-Respingendo in volo il mancino di Andressa che direttamente su punizione supera la barriera ma non la 22.

Buona la prova delle centrali di difesa Kathellen e Kristjansdottir che hanno controllato e arginato Paloma Lazaro, soprattutto nel gioco aereo. Il centrocampo invece ha mostrato molte lacune. Simonetti ha provato a dare il ritmo senza però trovare assistenza nelle compagne, mentre Csiszar non è mai riuscita a fermare Giugliano e Andressa letteralmente scatenate.

Nel prossimo turno l’Inter ospiterà tra le mura amiche il Pomigliano, provando così a “vendicare” la sconfitta dell’andata in casa delle campane.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: