Nel lunch match di domenica si sfidano Roma e Lazio per il primo derby della capitale della storia, prima il doppio vantaggio giallorosso con Pirone e Bernauer poi l’equilibrio ritrovato dalle ospiti firmato Visentin e Martin. Glionna la decide su punizione.

Dopo i primi venticinque minuti dove anche la Lazio ha tentato di impensierire la linea difensiva giallorossa, il vantaggio delle padrone di casa arriva dal corner di Giugliano, ottimo il pallone per il terso tempo di Valeria Pirone che insacca con un colpo di testa da centro area

Il raddoppio arriva dopo due minuti sempre da calcio d’angolo, altro cross perfetto della numero dieci questa volta per Vanessa Bernauer, dimenticata dalla difesa biancoceleste fa 2-0 per la Lupa

Al 36′ accorcia le distanze Noemi Visentin che di controbalzo spedisce in rete il cross dalla destra di Pezzotti, primo goal in trasferta per le aquilotte

Nella ripresa ritrova l’equilibrio iniziale la Lazio dagli undici metri con Martin che spedisce il pallone sotto la traversa, rigore concesso alle biancocelesti per un fallo di mano di Di Guglielmo sulla conclusione dal limite di Cuschieri.

Vicina al 3-2 la Roma con la traversa di Glionna da punizione defilata, non riesce a spingere in porta Swaby. Ma è solo questione di tempo prima della punizione perfetta dell’ex Juventus dove Ohrstrom non può arrivare.

Il primo derby capitolino va alla Roma di Alessandro Spugna che pareggia i punti con il Sassuolo secondo in classifica, Lazio che resta penultima con solamente l’Hellas Verona alle spalle.

Roma-Lazio: 3-2

Marcatrici: Pirone 25′, Bernauer 27′, Visentin 35′, Martin (rig) 59′, Glionna 73′

Roma (4-3-1-2): Ceasar; Swaby, Linari, Soffia (Ciccotti dal 64′); Bernauer (Thaisa dal 75′), Vigliucci (Di Guglielmo dal 46′), Serturini, Glionna, Giugliano; Pirone (Bartoli dall’81), Lazaro. A disposizione: Baldi, Greggi, Borini, Pettenutto, Ghioc. All.Spugna

Lazio (4-3-3): Ohstrom; Heroum, Falloni, Fordos, Pezzotti (Mattei dall’81); Cuschieri, Pittaccio, Castiello; Di Giammarino (Chukwudi dall’88), Visentin, Martin. A disposizione: Chukwudi, Savini, Santoro, Labate, Guidi, Berarducci, Natalucci. All. Catini

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: