Al Campo Riccardo Garrone di Bogliasco la Juventus batte una Sampdoria coriacea grazie alla pregevole marcatura di Valentina Cernoia al 75′. Per le bianconere è l’ottavo successo consecutivo in altrettante partite disputate in questo campionato, mentre per le blucerchiate una sconfitta più che onorevole che non scalfisce minimamente quanto di buono fatto finora.

Sampdoria 6

Chiude quasi ogni spazio alle avversarie facendo densità davanti all’area di rigore, ma in attacco non è pervenuta.

L’allenatore 

Cincotta 6,5

Imposta un’ottima partita di pura difesa e contropiede: per poco non riesce a portare a casa un risultato utile…

Le calciatrici

Babb 6,5 

Sempre pronta quando chiamata in causa, dà sicurezza alle compagne. 

Bursi 6,5

Grande prestazione di contenimento, ma si vede poco in avanti.

Spinelli 7

La capitana di giornata si fa valere egregiamente sul campo.

Auvinen 6,5

Con la collega Spinelli forma un muro centrale quasi insormontabile.

Boglioni 5,5

Troppo imprecisa e nervosa, non entra mai di fatto in partita.

Giordano 7

Corre e pressa con grande intensità per tutta la durata del match.

Musolino 6

Crea delle buone trame offensive, però pecca in interdizione.

Fallico 6

Fa tanto lavoro sporco, purtroppo non entra mai nel vivo del gioco.

Battelani 6

Lavora bene a centrocampo, ma non riesce ad innescare le attaccanti.

Carp 5

Impalpabile in avanti e commette troppi errori grossolani.

Helmvall 5,5

Prova qualche spunto interessante, tuttavia è troppo poco.

Bargi 6

Subentra a Carp col piglio giusto, ma sul tiro al 93′ doveva fare meglio.

Novellino 6,5

Sostituisce Boglioni e mette in campo un notevole dinamismo.

Rincón 5,5

Non conferisce l’apporto sperato complice una condizione fisica precaria.

Carrer e Lopez SV

Juventus 6,5

Tiene in mano il dominio del gioco, attacca con pazienza ed alla fine riesce a portare a casa un successo meritato.

L’allenatore 

Montemurro 7

Dà spazio a tante seconde linee e lo ripagano quasi tutte con una buona prestazione: vittoria che pesa parecchio.

Le calciatrici

Peyraud-Magnin 7

Prestazione senza sbavature impreziosita dalla grande parata al 93′.

Hyyrynen 6

Gioca con ordine e pulizia, ma può fare decisamente di più.

Gama 6,5

Difende con precisione e si spinge anche molto bene in avanti.

Lenzini 6

Disputa una buona prova, ma la disattenzione finale poteva costare caro.

Nildén 7

Esce fuori alla distanza ed è determinante per il successo.

Caruso 6,5

Esce dal campo stremata: prova di grande temperamento.

Zamanian 5,5

Crea tanto gioco, ma i suoi passaggi sono spesso errati.

Cernoia 7,5

La sua qualità emerge implacabilmente quando c’è bisogno.

Bonfantini 7

Costante spina nel fianco destro per l’ottima difesa blucerchiata.

Stašková 6,5

Si destreggia in attacco con maestria aprendo spazi preziosi alle compagne.

Hurtig 5

Serviva una risposta dopo la brutta prestazione con l’Inter, ma non c’è stata.

Salvai 6

Subentra a Gama e fa esattamente ciò che deve con sicurezza.

Pedersen 6

Sostituisce Hurtig e recupera diversi preziosi palloni a centrocampo.

Girelli 6

Entra al 75′ e crea subito grande scompiglio tra le avversarie.

Beccari e Pfattner SV

Di Davide Torretta

Redattore presso Cartellino Rosa

Rispondi