Annunci

Una bella e sfortunata Sampdoria perde nel debutto casalingo contro il Milan. Le ragazze di Cincotta tengono testa alle rossonere regalando tentando il pareggio fino al ’94. Buona prestazione della squadra di Ganz che chiude con un solo gol una partita che ha visto le sue giocatrici cercare la porta molto spesso impegnando il portiere avversario.

PAGELLE SAMPDORIA: voto 6.5

Difficile trovare difetti strutturali a questa formazione. Hanno tenuto perfettamente la partita in equilibrio facendosi trovare impreparate solo su tiri dalla distanza e sulle incursioni di fisico, per il resto l’unico problema potrebbe essere rappresentato da Tarenzi nei momenti di poca lucidità. Il capitano delle blucerchiate è stata la giocatrice che tra tutte ha reso meno le sue potenzialità in questo match.

Sampdoria (4-3-3) Babb 7.5, Novellino 7.5, Auvinen 6.5, Pisani 6.5, Giordano 6.5, Martinez 7 (Helmwall all’81 sv), Re 6.5, Fallico 6.5, Seghir 6.5, Tarenzi 5.5, Rincon 7.5 (Battelani all’81 sv).

A disposizione: Bargi, Spinelli, Musolino, Boglioni, Bursi, Carp, Tampieri

ALLENATORE: Cincotta voto 6.5.

Le blucerchiate esprimono il loro gioco e non hanno paura a farlo. Non tenta una partita difensiva bensì sfrutta le potenzialità che giocatrici come Seghir, Rincon e Martinez possono offrire in fase offensiva. I cambi pur verso la fine del match hanno mantenuto l’assetto della squadra e contribuito in maniera attiva nonostante il poco minutaggio.

Top 3

Babb 7.5: l’estremo difensore blucerchiato prende qualsiasi pallone capiti dalle sue parti. Decisivi i suoi interventi sulla mezza rovesciata di Giacinti, sul tiro defilato di Fusetti e sulla mina di Jane da centrocampo. Senza i suoi riflessi staremmo raccontando una partita con più reti sul tabellino.

Novellino 7.5: salva un gol sulla linea della sua porta durante il primo tempo e interpreta nel migliore dei modi una partita non facile con Bergamaschi dalla sua parte. Contiene bene e si muove con intelligenza nella sua area di pertinenza.

Rincon 7.5: Fantasia, imprevedibilità e grinta. Questa è il numero 10 delle blucerchiate. Galvanizzata dal nuovo inizio con un’altra società, Rincon sembra aver trovato una buonissima alchimia con l’ambiente Samp.

PAGELLE MILAN: VOTO 6.5

Nonostante una buona Samp il Milan non riesce a finalizzare le ottime occasioni create e non riesce a imporre il proprio gioco. Dalla squadra che punta allo scudetto ci si aspetterebbe qualcosa di più. Nel complesso una buona prestazione.

Milan (3-4-2-1) Giuliani 6-, Fusetti 6.5, Agard 6.5, Codina 6.5, Bergamaschi 7, Jane 7, Adami 7, Tucceri Cimini 6.5, Thomas 5(Longo all’85), Boquete 7(Grimshaw al ’73), Giacinti 6.5.

A disposizione: Cortesi, Korenciova, Andersen, Rizza, Morleo, Miotto, Arnadottir

ALLENATORE: Maurizio Ganz voto 6.5

Pur portando a casa 3 punti c’è qualcosa che oggi non ha convinto fino in fondo di questo Milan. Thomas non è mai stata in partita toccando pochi palloni, rendendosi pericolosa raramente. La sostituzione con Longo probabilmente doveva effettuarsi prima. La coppia Jane-Adami sembra funzionare molto bene e affinando la fase offensiva coinvolgendo maggiormente Tucceri, il Milan può far male.

Top3:

Adami voto 7: gestione della palla spesso impeccabile, sostanza e qualità abbinate ad un gol che coronano la miglior prestazione della squadra.

Bergamaschi voto 7: polmoni inesauribili. Mentre il resto delle 21 ragazze in campo sembrano accusare il colpo verso il 70′, continua a correre e compiere incursioni ad alta intensità mettendo in difficoltà la difesa blucerchiata.

Jane voto 7: dopo un primo tempo leggermente in sordina si rende la vera protagonista della seconda frazione di gioco regalando giocate degne della sua qualità. Ottima intesa con Adami, è mancato solamente il gol.

Ammonizioni del match:

’16: Giordano

’27: Agard

Di Cartellino Rosa

Cartellino Rosa è un blog sportivo amatoriale, sostenuto dalla passione per il calcio femminile di alcuni ragazzi, con l'obiettivo di darà visibilità a questo mondo.

Rispondi