Il Sassuolo supera l’Inter e mantiene la posizione davanti in classifica rispetto alle nerazzurre, le quali comunque ripartiranno da un quinto posto dopo i primi anni difficoltosi in Serie A.

La partita

Inter e Sassuolo scendono in campo per l’orgoglio ed il quarto posto, con le neroverdi le prime a rendersi pericolose, con un’azione dirompente che si conclude con la conclusione di Dongus, respinta da Durante.

Al 17′ è Philtjens a far partire un traversone indirizzato a Clelland, la quale calcia al volo sfiorando il palo.

Due minuti dopo è Marinelli la prima ad impensierire Lemey con un colpo di testa, senza però sbloccare il risultato.

Sempre la numero 7 crea qualche minuto dopo, servendo Bonetti in mezzo all’area, ma l’ex Atletico Madrid scivola e fallisce l’opportunità.

Attorno alla mezz’ora Dubcova lancia in mezzo, ma la deviazione di Cambiaghi trova l’importante deviazione di Durante.

Nel finale grande occasione per Simonetti a due passi dalla porta, ma Filangeri è provvidenziale e blocca l’offensiva nerazzurra.

A sbloccare il tabellino al 45′ è il Sassuolo, grazie ad un tiro di Mihashi, probabilmente complice dei tocchi di Dubcova e Sonstevold, ingannando così l’estremo difensore avversario.

Il raddoppio arriva a 10′ da inizio ripresa, con la subentrata Haley Bugeja, servita da cambiaghi e decisiva da posizione defilata.

Nonostante il doppio vantaggio è sempre il Sasòl a spingere forte in avanti, mettendo in difficoltà Durante, in grando di bloccare le offensive.

All’ora di gioco bella conclusione dalla distanza di polli, respinta dagli ottimi riflessi di Lemey.

All’80’ grandissimo salvataggio di MIashi, la quale si lancia con tutto il corpo a murare la conclusione ravvicinata di Portales.

Ad accorciare le distanze ci pensa Nchout con un tiro ravvicinato, dopo che il pallone l’ha raggiunta dopo una deviazione di un difensore neroverde su una conclusione di Simonetti.

Sassuolo – Inter 2-0

Marcatrici: Mihashi al 45′, Bugeja al 54′; Nchout al 88′

Sassuolo: Lemey; Pondini, Dongus, Filangeri (dal 60′ Brignoli), Philtjens; Parisi, Mihashi, Dubcova; Ferrato (dal 80′ Pellinghelli) (dal 46′ Bugeja), Cambiaghi (dal 90′ Da Canal), Clelland.
A disposizione: Iriguchi, Mak, Lauria, Micheli, Lugli
Coach: G. Piovani

Inter: Durante; Sonstevold, Kathellen, Kristjansdottir, Merlo (dal 79′ Landstrom); Csiszar (dal 60′ Regazzoli), Simonetti, Karchouni (dal 67′ Nchout); Bonetti (dal 79′ Pandini), Polli, Marinelli (dal 60′ Portales)
A disposizione: Brustia, Santi, Alborghetti, Gilardi
Coach: R. Guarino

Di Cartellino Rosa

Cartellino Rosa è un blog sportivo amatoriale, sostenuto dalla passione per il calcio femminile di alcuni ragazzi, con l'obiettivo di darà visibilità a questo mondo.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: