Juve in possesso palla sin dalle prime battute mentre il Verona copre gli spazi e riparte, primo brivido al 17′ con Cedeño che si presenta sola davanti ad Aprile ma l’estremo difensore bianconero sventa la minaccia. Al 22′ col cross di Hyyrynen per la testa di Hurtig ma Ledri fa scudo col corpo, al 33′ Bonansea parte palla la piede seminando il panico nella difesa ospite e poi serve Hurtig ma Keizer si dimostra provvidenziale in uscita bassa. Passano 2 minuti e Girelli controlla in area e incrocia col destro ma l’estremo difensore scaligero compie l’ennesimo miracolo in tuffo, nel finale di tempo sul corner di Cernoia svetta la solita Girelli che di testa insacca per l’1-0 che chiude i primi 45′.

Nella ripresa Hurtig incrocia col mancino appena dentro l’area ma Keizer respinge, al 48′ arriva la doppietta di Girelli ancora di testa e ancora sfruttando un corner di Cernoia. Al 53′ dopo 2 assist tocca alla numero 7 insaccare il tris col destro (non proprio il suo piede) grazie all’assist di Hurtig, col passare dei minuti la Juve amministra il possesso palla senza concedere nulla fino al triplice fischio per il definitivo 3-0 che porta la Vecchia Signora al comando a punteggio pieno (come Sassuolo, Milan, Roma e Inter) ma soprattutto come unica squadra della Serie A con nessuna rete al passivo.

Juventus-Verona 3-0

Marcatrici: Girelli (J) 41′ 48′, Cernoia (J) 53′

JUVENTUS (4-2-3-1): Aprile, Hyyrynen, Salvai, Lenzini, Nilden (Boattin 77′), Zamanian (Caruso 82′), Cernoia, Bonansea (Bonfantini 82′), Hurtig (Rosucci 68′), Staskova (Pedersen 68′), Girelli.

A disposizione: Peyraud-Magnin, Soggiu, Bonfantini, Caruso, Gama, Lundorf.

Allenatore: Montemurro.

VERONA (4-3-3): Keizer, Ledri, Ambrosi, De Sanctis, Jelencic, Lotti (Rognoni 70′), Errico, Catelli (Mancuso 79′), Nilsson (Quazzico 70′), Anghileri (Dahlberg 70′), Cedeño (Marchiori 79′).

A disposizione: Casarasa, Corsi, Rizzioli, Zoppi.

Allenatore: Pachera.

Arbitro: Gioele Iacobellis (Pisa).

Assistenti: Cosimo Cataldo (Bergamo) – Pietro Lattanzi (Milano).

Quarto Ufficiale: Ettore Longo (Cuneo).

Ammonite: Nessuna.

Note: recupero p.t. 3′, recupero s.t. 4′.

Stadio: Juventus Training Center (Vinovo).

Di Cartellino Rosa

Cartellino Rosa è un blog sportivo amatoriale, sostenuto dalla passione per il calcio femminile di alcuni ragazzi, con l'obiettivo di darà visibilità a questo mondo.

Rispondi