Annunci

La prima occasione al 12′ Bonetti calcia a giro col mancino su punizione ma Giuliani respinge in volo in angolo, sugli sviluppi del corner Kathellen svetta più in alto di tutti e insacca. Il Milan fatica a reagire e a 27′ Njoya controlla fuori area e lascia partire un diagonale mancino che vale il raddoppio nerazzurro, al 31′ l’arbitro assegna un rigore alle nerazzurre per un tocco di braccio di Adami. Dagli undici metri parte Karchouni che spiazza Giuliani con un pregevole cucchiaio. Al 35′ Giacinti prova a suonare la carica con un destro di potenza ma Durante respinge sul piede di Thomas che però spreca tutto, nel finale ancora la 9 rossonera pericolosa con una clamorosa traversa colpita così al duplice fischio si va a riposo sul 3-0 per l’Inter.

Nella ripresa Bonetti serve Marinelli in area ma il sinistro di prima intenzione della 7 esce di poco, al 55′ ancora Giacinti vicina al gol con un missile mancino respinto da Durante. Passano 4′ e Thomas servita in profondità da Thrige trova ancora una volta Super Durante reattiva. Al 73′ Bonetti supera Fusetti con un tunnel e calcia col destro a lato di un soffio. Nel finale Simonetti sola davanti a Giuliani perde troppo tempo nel dribbling sbagliando poi il tiro, sul capovolgimento di fronte Giacinti scatta sul filo del fuorigioco superando Durante in uscita divorandosi però il gol della bandiera così al triplice fischio l’Inter si aggiudica la prima stracittadina in Serie A.

Milan-Inter 0-3

Marcatrici: Kathellen (I) 13′, Njoya (I) 27′, Karchouni (I) rig. 31′

Milan (3-5-2): Giuliani, Thrige, Árnadóttir, Agard (Stapelfeldt 65′), Fusetti (Rizza 86′), Bergamaschi, Jane (Selimhodzic 86′), Adami (Longo 79′), Grimshaw, Thomas, Giacinti.

A disposizione: Korenčiová, Fedele, Tucceri, Miotto, Cortesi.

Coach: Maurizio Ganz.

Inter (4-3-3): Durante, Sønstevold, Kathellen, Alborghetti (Landström 46′), Merlo, Csizàr, Pandini (Brustia 62′), Karchouni (Simonetti 75′), Bonetti, Marinelli (Portales 63′), Njoya Polli 85′).

A disposizione: Gilardi, Landström, Santi, Regazzoli, Vergani.

Coach: Rita Guarino.

Arbitro: Luigi Carella (Bari).

Assistenti: Francesco Cortese (Palermo) – Roberto Fraggetta (Catania).

Quarto Uomo: Giacomo Rossini (Torino).

Ammonizioni: Adami (M) 31′, Fusetti (M) 76′.

Note: recupero p.t. 1′, recupero s.t. 4′.

Stadio: Centro Sportivo Vismara (Milano).

Rispondi Annulla risposta

Exit mobile version