Tre gol, due traverse, un rigore, due espulsioni, un gol vittoria rocambolesco e un miracolo di Comacchio al 3′ di recupero. Gara piena di colpi di scena al “Cosulich”: le granata hanno convinto di più nell’arco dei 90′, ma la Triestina – pur non nella sua miglior versione – ha avuto alcune buone occasioni. Molte le svolte possibili, alla fine ha deciso tutto Furlanis, che torna al gol dopo più di tre mesi. I tre punti in palio a Monfalcone servivano più alle granata, in campo si è visto e la loro seconda vittoria di fila è pesante come l’uranio.

Primo tempo a due facce

Inizio migliore del Porto: al 2′ Roveretto lancia Finotto, che gira in porta senza però superare Bonassi. La stessa numero 7 ospite protagonista al 7′ quando, lanciata da Furlanis, conclude a lato. La più grande occasione granata del primo tempo arriva 1′ dopo, con il colpo di testa di Gashi respinto dalla difesa alabardata. Si fa vedere anche la Triestina al 13′, quando Tortolo raccoglie al limite e cerca la precisione: traversa. La stessa 10 locale al 20′ costringe Comacchio a mettere in angolo una sua punizione bassa e insidiosa dai 25 metri. Porto in attacco in chiusura di frazione: Finotto, servita in profondità da Gava C., sfiora l’incrocio.

Ripresa vibrante

Triestina vicina al vantaggio in avvio di ripresa: traversa al 7′ di Blarzino su punizione e sfondamento di Usenich a sinistra al 15′, ma tiro fuori. Nel miglior momento giuliano, sterzata Porto: tiro-cross di Spollero “parato” da Virgili, dal dischetto Finotto spiazza Bonassi e si sblocca in campionato. La stessa Spollero, già ammonita, trova il rosso per un intervento in ritardo a centrocampo. Al 31′ cross di Spinelli, Bonassi è superata ma Matiz non trova la deviazione sottoporta. Da una grande occasione al gol del pareggio in 60”: tiro con la dinamite di Tortolo dai 25 metri. Al 38′ rosso per Virgili, che ferma Furlanis lanciata a rete, la 9 granata mette fuori di un’unghia la punizione seguente. Al 42′ assolo di Furlanis a sinistra, cross rasoterra che passa sopra linea per qualche secondo, per poi depositarsi in rete. Qualcuno grida all’aiuto dal cielo per la svolta nella traiettoria. Non è ancora finita: al 48′ Comacchio salva di piede su Zanetti, liberatasi in area.

Reti

17′ st Finotto (R), 32′ Tortolo, 42′ Furlanis.

Ammonizioni

Bortolin, Chiarot, Spollero.

Espulsioni

Spollero, Virgili.

Triestina

Bonassi, Usenich, Virgili, Zanetti, Tortolo, Blarzino, Tic, Flaiban (21′ st Alberti), Nemaz, Benoist-Lucy, Bortolin. Allenatore: Melissano. A disposizione: Storchi, Gaspardis, Olivo, De Angelis, Sandrin, Malaroda.

Portogruaro

Comacchio, Minutello, Gava V., Spollero, Chiarot, Gava C., Finotto (25′ st Durigon), Roveretto (10′ st Chies), Furlanis, Gashi (13′ st Matiz), Molinaro (27′ st Spinelli). Allenatore: Maggio. A disposizione: Codognotto, Zamberlan, Piemonte.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: