Per la terza volta consecutiva sono Juventus e Fiorentina a contendersi la Supercoppa Italiana Femminile, dopo aver eliminato in semifinale rispettivamente Roma e Milan.

Primi 5 minuti conditi da tanto agonismo a centrocampo, con le squadre impegnate a studiarsi puntando più sul possesso palla rispetto ad un affondo netto.

La prima occasione da segnalare è bianconera con Arianna Caruso che prova il colpo dalla distanza ma senza successo con il pallone a lato della porta difesa da Katja Schroffenegger.

Al 16′ ancora pericolosa la Juventus con una palla messa in mezzo da Hurtig che trova una serie di rimpalli in area, concludendosi con il tiro della stessa svedese deviato in angolo.

Ci prova la viola un minuto dopo con Sabatino che si avventa su un filtrante di Bonetti, ma Giuliani è attenta ed è brava ad uscire a bloccare.

La partita inizia ad accendersi dopo le prime scintille, in particolare dentro l’area di rigore della Fiorentina brava a reggere il pressing avversario.

Grande parata di Schroffenegger al 22′ su Lina Hurtig che di prima calcia in porta ma trova l’intervento provvidenziale dei guantoni del portiere gigliato, il quale anche pochi minuti dopo si trova a respingere la conclusione di Cristiana Girelli.

Al 27′ colpo di testa di Sara Gama in occasione di un calcio d’angolo, ma ancora una volta il pallone viene bloccato tra le braccia del portiere avversario.

Il vantaggio della Juventus arriva al 39′ con un’azione personale di Barbara Bonansea che sterza in area di rigore e con un diagonale infila in rete.

Si chiude con il vantaggio di misura bianconero il primo tempo.

Primo spunto della ripresa con Cristiana Girelli che calcia alto dopo una serie di finta al limite dell’area di rigore.

Raddoppio al 55′ con ancora una volta Barbara Bonansea che colpisce al volo senza dare potenza. Disattenta però Schroffeneggere in ritardo sul pallone che rotola in porta.

La viola si rende pericolosa con un colpo di testa di Viglucci su cross di Bonetti. Giuliani blocca senza problemi.

Juventus pericolosissima al 68′ con una mina dalla distanza di Boattin deviata sulla traversa dal portiere avversario.

La partita continua su ritmi più bassi e meno amozioni. La Fiorentina sembra più arrendevole, mentre la Juventus gestisce senza troppe difficoltà.

Il risultato non cambierà più. La doppietta di Bonansea regala la Supercoppa alla Juventus per il secondo anno consecutivo.

Di Cartellino Rosa

Cartellino Rosa è un blog sportivo amatoriale, sostenuto dalla passione per il calcio femminile di alcuni ragazzi, con l'obiettivo di darà visibilità a questo mondo.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: