Annunci

Importante successo per il Milan di Maurizio Ganz nonostante le tante difficoltà dell’ultimo periodo, eliminando così la Roma e volando in finale in attesa di scoprire il nome dell’avversaria.

La partita

Primo quarto d’ora di gara in totale equilibrio, senza che le squadre si sovrastino e poche fievoli occasioni con tiri dalla distanza che non impensieriscono Ceasar e Giuliani.

Prima occasione netta per il Milan solo al 21′ con Bergamaschi brava a crossare in area ed a trovare Thomasa, la quale appoggia a Piemonte, ma la ghiotta occasione per il neo-acquisto si conclude alta sopra la traversa romanista.

La gara si sblocca al 32′: bellissimo lancio in profondità di Grimshaw per capitan Bergamaschi sulla fascia ed il suo cross rasoterra trova la deviazione vincente dell’ex Thomas.

Non solo assist ma anche goal per il capitano rossonero, la quale manda in rete il pallone dopo il cross preciso di Tucceri in area di rigore.

La ripresa inizia con equilibrio e il Milan ha un’ottima occasione al 60′ con una conclusione di Guagni, ben respinta in angolo da Ceasar.

Da segnalare due cambi obbligati da una parte e dall’altra, con la Roma in primis a perdere il capitano Elisa Bartoli, mentre poco più tardi esce anche la grande protagonista di giornata Valentina Bergamaschi per crampi.

Al 73′ arriva la rete giallorossa ad accorciare le distanze: Giuliano mette in mezzo, Lazaro appoggia di testa e Ciccotti tocca in pallonetto per superare Giuliani.

Non basterà però alla lupa per riagguantare le avversarie, con le ragazze di Maurizio Ganz capaci di imporsi da sfovorite, volando alla finale in attesa di scoprire l’altra finalista tra Juventus e Sassuolo.

Roma – Milan 1-2

Marcatrici: Thomas (M) al 32′; Bergamaschi (M) al 36′; Ciccotti (R) al 73′

Roma (4-2-3-1): Ceasar; Di Guglielmo, Swaby, Pettenuzzo, Bartoli (dal 62′ Lazaro); Giugliano, Haavi; Glionna, Andressa, Serturini (dal 46′ Ciccotti (dal 81′ Thaisa)); Pirone.
A disposizione: Corelli, Borini, Greggi, Bernauer, Soffia, Baldi
Coach: Alessandro Spugna

Milan (3-4-3): Giuliani; Codina, Fusetti, Agard; Bergamaschi (dal 67′ Andersen), Grimshaw, Adami, Tucceri; Guagni, Piemonte (dal 76′ Longo), Thomas
A disposizione: Premoli, Fedele, Jane, Babb, Arnadottir, Selimhodzic, Miotto
Coach: Maurizio Ganz

Ammonite: Pettenuzzo (R); Codina (M); Andressa (R)

Di Mattia del Giudice

Co-fondatore e Caporedattore di Cartellino Rosa

Rispondi Annulla risposta

Exit mobile version