Danimarca, Finlandia, Norvegia e Svezia hanno presentato una dichiarazione di interesse congiunta, mentre le altre federazioni interessate sono Francia, Polonia, Svizzera e Ucraina. Entro il mese di ottobre del 2022 sarà possibile inviare il dossier di candidatura

La UEFA ha annunciato di aver ricevuto cinque dichiarazioni di interesse – in rappresentanza di otto federazioni – a ospitare la fase finale del Campionato Europeo del 2025.

Danimarca, Finlandia, Norvegia e Svezia hanno presentato una dichiarazione di interesse congiunta, mentre le altre federazioni interessate sono Francia, Polonia, Svizzera e Ucraina.

La procedura di candidatura per scegliere la sede della fase finale è stata avviata a luglio 2021. Entro il mese di ottobre del 2022 sarà possibile inviare il dossier di candidatura. Il Comitato Esecutivo UEFA selezionerà la federazione ospitante – o le federazioni ospitanti – a dicembre dello stesso anno.

Alla luce della sempre maggior popolarità del calcio femminile, la UEFA ha innalzato gli standard organizzativi per l’edizione del 2025: con una procedura flessibile, alle federazioni è stato raccomandato di candidare otto stadi di categoria 4, con capienze variabili da tra 15mila e 30mila spettatori.

Fonte: FIGC

Di Cartellino Rosa

Cartellino Rosa è un blog sportivo amatoriale, sostenuto dalla passione per il calcio femminile di alcuni ragazzi, con l'obiettivo di darà visibilità a questo mondo.

Rispondi