All’Allianz Stadium va in scena la sfida serale, valida per la terza giornata del girone A, tra le padrone di casa della Juventus ed il Wolfsburg, già due volte vincitore della UEFA Women’s Champions League. Dopo un inizio ad altissima intensità sono le bianconere che sbloccano la partita al 22′: Caruso trova col piatto sinistro un passante chirurgico per Girelli che sorprende la difesa avversaria ed incrocia poi perfettamente col sinistro alle spalle di Schult. Il Wolfsburg però pareggia a stretto giro al 25′: Gama spazza di testa un buon cross dalla fascia destra, ma appena fuori dall’area arriva di gran carriera Lattwein la quale scarica un destro al volo che si va ad infilare esattamente all’incrocio dei pali

Al 65′ le tedesche passano in vantaggio: Knaak riceve palla sulla destra e mette un traversone nell’area avversaria dove Waßmuth, lasciata colpevolmente libera dalla difesa bianconera, infila agevolmente Peyraud-Magnin col piatto destro ad incrociare. Al 91′ la Juventus riacciuffa il pareggio: Cernoia batte un buon calcio di punizione, sugli sviluppi Stašková si prende di forza il pallone, lo gestisce benissimo col corpo ed effettua un gran passaggio verso il secondo palo dove Girelli, lasciata senza marcatura dalle avversarie, riceve palla al limite del fuorigioco e col destro scaraventa il pallone in fondo alla rete.

Juventus – Wolfsburg 2-2

Marcatrici: Girelli al 22′ e 90+1′; Lattwein al 25′; Waßmuth al 65′

Juventus (4-3-3): Peyraud-Magnin; Lundorf (dal 71′ Hyyrynen); Gama; Salvai; Boattin; Rosucci (dal 67′ Hurtig); Pedersen; Caruso (dal 77′ Bonfantini); Bonansea (dal 77′ Stašková); Girelli; Cernoia

A disposizione: Aprile; Lenzini; Nildén; Zamanian; Giai; Beccari; Pfattner

Allenatore: Montemurro

Wolfsburg (4-2-3-1): Schult; Hendrich; Wedemeyer; Janssen; Rauch; Oberdorf; Lattwein; Waßmuth (dal 66′ van de Sanden); Huth; Knaak (dal 66′ Bremer, poi dal 90+5′ Starke); Roord (dal 90+2′ Svava)

A disposizione: Weiß; Kassen; Smits; Blomqvist; Doorsoun-Khajeh

Allenatore: Stroot 

Ammonizioni: Lattwein al 15′; Rosucci al 29′; Oberdorf al 38′; Wedemeyer al 47′

Espulsioni: Rauch al 90′ per doppia ammonizione

Recupero: 1° tempo 1′; 2° tempo 4′

Arbitro: Pustovoitova (Russia)

Di Davide Torretta

Redattore presso Cartellino Rosa

Rispondi