foto di Andrea Nicodemo

Il Porto era arrivato al “Fiorin” spelacchiato: con Comacchio e Finotto forfait dell’ultima ora. Assenze a parte, il Vicenza ha recitato alla perfezione lo spartito, lo 0-5 finale è un risultato severo per le granata, ma non bugiardo come una settimana fa. Le ragazze di Dalla Pozza hanno messo da subito alle strette la retroguardia locale, caduta due volte nella prima mezz’ora. Nella ripresa Maggio ha provato a dare più spinta davanti, concedendo qualche tiro in più alle biancorosse, che non hanno perdonato. Con la doppietta di ieri, Basso raggiunge quota 11 gol, miglior marcatrice del girone e gran momento di forma. Toccante la dedica del primo gol a Broccoli, Cartellino Rosa le fa i migliori auguri di pronta guarigione.

Inizio sprint

Basso subito rebus per la difesa granata, penetra spesso a destra e apre spazi per le compagne. Traversa di De Vicenzi all’11’, 2′ dopo Furlanis risponde impegnando Palmiero in ripartenza. Vantaggio Vicenza al 15′: traversa di Dal Bianco su punizione e Cattuzzo infila in tap-in. Prevalenza Lanerossi, che alza sempre i terzini e crea superiorità a centrocampo, se poi il tridente è in giornata sono dolori per il Porto. Basso al 29′ raccoglie una seconda palla a centrocampo e si invola, raddoppiando davanti a Piovesan. Estrema locale che si deve opporre al diagonale di Bauce al 40′.

Vicenza prende il largo

Ripresa aperta dal coast to coast di Furlanis al 4′, superata Fasoli in velocità ma palla sull’esterno della rete. Porto colpito e affondato 1′ dopo: la neoentrata Kastrati mette subito in mezzo forte dalla destra, Basso chiude l’azione da sottoporta per la doppietta personale. Al 10′ fallo in area di Chiarot sul dribbling di Cattuzzo, rigore che Dal Bianco angola perfettamente. Il resto del secondo tempo celebra il poker vicentino, il Porto non ha più la forza per risalire e perde Spollero, dolorante al costato. Il buio che inizia a calare sul “Fiorin” è squarciato per l’ultima volta al 36′, da un lampo di Lugato: slalomeggia sulla trequarti e calcia dal limite sotto la traversa per il pokerissimo.

Marcatori

15′ pt Cattuzzo, 29′ Basso, 5′ st Basso, 10′ Dal Bianco (R), 36′ Lugato.

Recupero

1′ pt, 3′ st

Vicenza

Palmiero, Frighetto (13′ st Balestro), Maddalena (21′ st Lugato), Missiaggia, Cattuzzo, Battilana, Fasoli, De Vincenzi (1′ st Kastrati), Basso (31′ st Scaroni), Dal Bianco (13′ st Montemezzo), Bauce. Allenatore: Dalla Pozza. A disposizione: Bianchi, Iacuzzi, Piovani, Pegoraro.

Portogruaro

Piovesan, Minutello, Gava V. (6′ st Gallo), Matiz, Gava C., Chiarot (37′ st Durigon), Furlanis, Spollero (16′ st Roveretto), Zilli (16′ st Bigaran), Gashi (6′ st Chies), Battaiotto. Allenatore: Maggio. A disposizione: Codognotto, Zamberlan, Piemonte, Sovran.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: